Ville del Brenta

Ritrovo dei partecipanti e partenza per Stra, alla volta del Museo Nazionale di Villa Pisani; considerata la “Regina delle ville venete”, è una delle principali mete turistiche del Veneto. Situata lungo l’incantevole Rivera del Brenta, la maestosa villa dei nobili Pisani ha ospitato nelle sue 114 stanze dogi, re e imperatori, e oggi è un museo nazionale che conserva arredi e opere d’arte del Settecento e dell’Ottocento, tra cui il capolavoro di Giambattista Tiepolo “Gloria della famiglia Pisani”, affrescato sul soffitto della maestosa Sala da Ballo. “Passo non si faceva senza trovar nuovo spettacolo e nuova meraviglia”, diceva del parco di Villa Pisani un entusiasta visitatore ottocentesco. Ieri come oggi il parco incanta per le scenografiche viste, le originali architetture, il famoso labirinto di siepi, tra i più importanti d’Europa, la preziosa raccolta di agrumi nell’orangerie e di piante e fiori nelle Serre Tropicali. Al termine, imbarco su battello per la crociera sul Brenta, durante la quale si ammireranno molte delle ville che i ricchi veneziani si fecero costruire all’epoca di massimo splendore della Serenissima. Sosta alla Riscossa di Mira e visita guidata di Villa Widmann, tipica residenza estiva del ‘700, con importanti affreschi e un delizioso parco. Pranzo libero. Proseguimento della navigazione e visita della Malcontenta, una tra le più nitide opere del Palladio, dominata da un’imponente sala a crociera, ai lati della quale sono disposte le stanze affrescate con figurazioni mitologiche. Nel 1574 fu ospitato in questa villa Enrico III di Francia. Al termine della visita, partenza per il rientro con arrivo previsto in serata.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 112 per persona

LA QUOTA COMPRENDE: Autobus GT – Navigazione in battello sul fiume sul Brenta – Ingresso a Villa Widmann – Ingresso a Villa Pisani – Ingresso alla Malcontenta – Nostro accompagnatore – Assicurazione medico/bagaglio/annullamento Covid

LA QUOTA NON COMPRENDE: Tutto quanto non specificato alla voce: “La quota comprende”

L’evento potrebbe subire modifiche o cancellazioni, indipendenti dalla nostra volontà, a seguito di eventuali sviluppi dell’emergenza Covid-19.